Esercizio e sistema endocannabinoide.

By B Gardner on

Esercizio e sistema endocannabinoide

Le basi:

Prima di tutto diamo una semplice occhiata al sistema endocannabinoide e quali effetti ha sul corpo. Il sistema è una raccolta di recettori cellulari (CB1 e CB2) e le loro molecole corrispondenti. Ogni volta che una molecola si blocca in un recettore cellulare le invia un messaggio indicando alla cellula una direzione in cui andare, che è sempre con l'obiettivo di riportare il corpo in equilibrio o omeostasi. Questi recettori si trovano in tutto il corpo ed è la diversità delle posizioni dei recettori che indicano l'ampia gamma di funzioni e attivazioni corporee.

Attivazione del sistema endocannabinoide:

Andiamo un po 'più a fondo nella ricerca attuale sull'esercizio fisico e sul sistema endocannabinoide.
Abbiamo tutti sentito parlare o sappiamo dell'esperienza di un 'high runner' e una nuova ricerca sta dimostrando che ciò può essere spiegato dall'attivazione significativa del sistema endocannabinoide durante l'esercizio piuttosto che dal rilascio di endorfine come si pensava in precedenza. L'esercizio di moderata intensità aumenta notevolmente la concentrazione di anandamide nel sangue1 ed è questo aumento che mostra una significativa attivazione del sistema endocannabonoide. L'anandamide è un endocannabinoide che è un neurotrasmettitore di acidi grassi il cui nome deriva dal sanscrito "Ananda" che significa beatitudine o gioia. È prodotto dall'organismo ma (e questa è la chiave) viene scomposto dall'enzima FAAH (acido grasso ammide idrolasi). Quelli di noi che producono meno FAAH tendono ad essere più felici di quelli che producono di più poiché consente la presenza di più anandamide nel corpo (e quindi produce più una sensazione di benessere, ad esempio). È interessante CBD è un inibitore della FAAH.

Non finisce qui! Gli stessi recettori cannabinoidi si trovano, tra le altre aree, nei muscoli, nella pelle, nelle cellule endoteliali e nei polmoni. Lo vediamo con l'anandamide che agisce come un vasodilatatore e produce ipotensione attraverso i recettori CB1 nel tessuto muscolare e questo può di conseguenza facilitare il flusso sanguigno durante l'esercizio. È probabile che l'aumento dell'anandamide nel sangue di cui abbiamo parlato prima aumenti o attivi anche i sistemi analgesici nel cervello e agisca attraverso i recettori CB1 della pelle e dei muscoli. Sorprendentemente l'anandamide agisce anche come un broncodilatatore, il che suggerisce che un altro possibile ruolo per il sistema endocannabinoide potrebbe essere quello di facilitare la respirazione durante l'esercizio. Completando con CBD può supportare e sostenere questa attivazione prima, durante e dopo l'esercizio.

Esercizio e infiammazione:

Qualsiasi forma di esercizio (particolarmente vigoroso) provoca infiammazione. È il modo in cui il corpo attiva il processo di riparazione del corpo ed è un evento completamente naturale. L'infiammazione stessa è innescata da danni microscopici ai muscoli e ai tessuti, è ciò che consente ai muscoli e ai tessuti di ricrescere più forti e in forma. Tuttavia, troppa infiammazione (causata da lesioni, distorsioni e stiramenti, allenamenti più vigorosi, ecc.) Può contribuire a un danno muscolare eccessivo, a risultati di allenamento scadenti e tempi di recupero più lunghi. Gli atleti professionisti si rivolgono a misure antinfiammatorie per aiutare nel loro recupero come l'uso di bagni di ghiaccio e antinfiammatori farmaceutici.IÈ interessante notare che CBD un tempo era stato bandito dall'Agenzia mondiale antidoping, ma il divieto è stato revocato nel 2017 e da allora è stato accettato per l'uso da parte di atleti professionisti. È stato persino offerto in alcuni studi di yoga! 

In sintesi:

Il sistema endocannabinoide lavora per portare il corpo in omeostasi. La chiave qui è che gli endocannabinoidi sono lipidi che vengono eliminati molto rapidamente in modo che l'integrazione con CBD (che è un inibitore della FAAH, quindi ritarderà questa eliminazione) prima, dopo e durante l'esercizio fisico possono aumentare e aiutare gli effetti menzionati in precedenza.

Ci auguriamo che questo breve sguardo al sistema endocannabinoide e all'esercizio fisico ti sia piaciuto. Cerca gli articoli futuri che esaminano più da vicino ciascuno dei punti trattati nell'articolo e persino gli aspetti che non abbiamo trattato qui.

 

RECUPERO DEL CBD ESERCIZIO CBD PALESTRA CBD ALLENAMENTO CBD

← Post precedente Newer Post →